L’ELETTRICITÀ

Oltre un secolo fa, nel periodo d’oro dell’industria automobilistica e dei tempi pionieri dell’aviazione – l’elettricità ha rivoluzionato il mondo. Questa rivoluzione, purtroppo, non si è trasferita alla motorizzazione, che nel secolo successivo ha sviluppato la tecnologia dei motori a detonazione. Da motori semplici a 2 o 4 tempi, a quelli a reazione o a razzo – tutti questi tipi di motori a combustione sono poco efficaci, rumorosi, e soprattutto dannosi per l’ambiente.
I tentativi di implementare l’elettricità nella motorizzazione sono stati intrapresi sin dai primi giorni.
Purtroppo, le limitazioni tecnologiche hanno impedito lo sviluppo di questo campo.
Una delle limitazioni fondamentali era la tecnologia di produzione delle pile. Gli accumulatori del vecchio tipo erano grandi, pesanti, avevano poca capacità ed una bassa efficienza di corrente. Inoltre, avevano bisogno di lunghi tempi di caricamento e manutenzioni regolari.
Per anni, il mondo ha abbandonato il sogno di auto, moto e aerei elettrici.
Lo sviluppo tecnologico, però, ci ha infine portati al punto dove ci troviamo oggi. Ora sappiamo che vedremo la fine dei combustibili fossili già nel corso della nostra vita. L’inquinamento crescente e la gestione predatrice delle risorse naturali ci costringe in pratica a cercare delle soluzioni alternative. Fortunatamente per tutti noi, l’alternativa è a portata di mano – ed è l’elettricità.
Grazie all’incredibile sviluppo tecnologico che accade sotto i nostri occhi abbiamo delle possibilità che i nostri padri ed i nostri nonni potevano solo sognare.

Elettronica moderna, pile elettriche super efficienti ed un classico motore elettrico sono la ricetta per il perfetto mezzo di trasporto del XXI secolo. Silenzioso, veloce, efficienti, rispettoso delle persone e dell’ambiente.
Se poi aggiungiamo una bella forma, che ricorda i classici dell’industria automobilistica, otterremo un veicolo del futuro con un’anima retro.
L’AVIONICS V1 è la definizione dello stile retro-future. Già alla prima occhiata ci fa pensare agli anni 30 e 40, quando si producevano cose sia belle che funzionali, con particolare attenzione a rendere l’oggetto affidabile. Questo è proprio il pensiero che ci ha guidati durante
la progettazione dell’AVIONICS.

Il cuore di ogni veicolo elettrico è rappresentato dall’impianto elettrico e dalla batteria. Fin dall’inizio avevamo ben presente quanto fosse difficile quello che avremmo dovuto affrontare. Nonostante l’aspetto della e-bike – se fallisce il sistema elettrico, il veicolo diventa inutile.
Il responsabile della progettazione della batteria e dell’elettronica in AVIONICS è Tomasz Dziewic. Il progetto dell’elettronica è stato sviluppato contemporaneamente al telaio ed agli elementi in legno. Tutte le parti dovevano combaciare in maniera perfetta, non c’era spazio neppure per un piccolo errore.
Non volevamo scendere a compromessi tra design e funzionalità. Volevamo che l’AVIONICS V1 fosse senza compromessi – in grado di attrarre per il suo aspetto e per le sue prestazioni, che fosse affidabile e regalasse un’esperienza indimenticabile.
Abbiamo dovuto affrontare molti compiti, solitamente difficili. Sono comparse domande relative al driver, al tipo di pile, al modo di connessione, alla struttura dei singoli pacchetti, alla sicurezza ecc. Lentamente, ma in maniera costante abbiamo superato tutti gli ostacoli che ci si sono presentati.  Anche solo l’idea in merito al posizionamento della batteria ha subito un’evoluzione assai lunga. La batteria definitiva dell’AVIONICS V1 è stata divisa in 2 parti. La metà della pila è situata nel tubo del telaio principale. La seconda metà, insieme al driver sinusoidale ed il resto dell’elettronica, si trovano nella scatola di legno nella parte inferiore del telaio. Questa struttura ha reso possibile l’installazione di batterie con una capacità di 24 Ah. La batteria è composta da celle agli ioni di litio ad alta corrente.
La sicurezza delle celle è tutelata dal sistema BMS che protegge le celle da sovraccarichi e scarica completa. Con un uso corretto, dopo mille cicli di ricarica la batteria perde circa il 10% della sua capacità. Ciò concede una prospettiva di molti anni di utilizzo senza problemi, con una piccola perdita della capacità.

A seconda dello stile di guida la batteria dell’AVIONICS consente di percorrere fino a 120 km con una singola carica.
Una grande batteria richiede un grande caricabatteria – meglio ancora un caricabatteria grande e veloce.
Abbiamo progettato e costruito un caricabatteria smart super veloce. La corrente di carica di 12 A mette l’Avionics in strada in meno di 2 ore. Il supercharger di AVIONICS sarà disponibile come accessorio limitato.
Di serie ogni AVIONICS arriverà con un caricabatteria un po’ più piccolo, costruito con componenti analoghi, che fornisce una corrente di carica di 8 A. Questo permetterà una ricarica totale in 3-4 ore.
Vale la pena menzionare il cervello di AVIONICS, ovvero il driver. È un computer di bordo, avanzato e pienamente configurabile.
L’AVIONICS V1 è un veicolo austero, persino spartano. La sua missione primaria è quella di portare gioia! In tempi in cui l’elettronica mobile ci circonda letteralmente, spesso perfino accerchiandoci, abbiamo deciso di proposito di escludere i vari gadget dalla nostra bicicletta. L’unica soluzione necessaria è l’immobilizer connesso al blocco elettrico della ruota – per la sicurezza.
Sali, avvia l’acceleratore, e vola! Goditi il silenzio, il vento ed il panorama, assimila la natura, dimenticati del telefono, del laptop e del wifi. Semplicemente vola! L’AVIONICS non ti distrarrà con notifiche, non ti informerà delle reti disponibili, non lampeggerà con delle luci. L’AVIONICS è essenziale e silenzioso. Ti sarà amico e compagno, non sarà né intrusivo né rumoroso, pur conoscendo il proprio valore.

Processing...
Thank you! Your subscription has been confirmed. You'll hear from us soon.
ErrorHere